18.09.07

Cura della Bulimia Nervosa: il trattamento cognitivo comportamentale

23:49:46, Aree di intervento: Bulimia Nervosa  

La terapia cognitivo-comportamentale della bulimia nervosa punta a cercare di modificare l’idea che il peso e le forme corporee costituiscono l’unico o il principale fattore in base al quale calcolare il proprio valore personale.

Il trattamento prevede tre fasi:

1 La prima fase si propone di fornire informazioni sul disturbo: sintomi, caratteristiche tipiche e complicazioni delle abbuffate e delle condotte utilizzate per perdere peso.

Nell'ottica di acquisire informazioni, per arrivare ad una maggiore consapevolezza del proprio comportamento alimentare, la persona che soffre di bulimia compila il diario alimentare .

Il diario è costruito a colonne in cui viene segnata l’ora in cui si mangia, il cibo e le bevande consumate, il luogo dove sono stati consumati i cibi, le eventuali abbuffate, uso di vomiti, lassativi e/o diuretici, durata dell’attività fisica e l’ultima colonna è utile per scrivere ciò che può aver influenzato l’alimentazione eccessiva, i pensieri e le emozioni provate.

In questa fase si cercherà di ridurre le abbuffate regolarizzando la frequenza dei pasti e utilizzando attività alternative.

2 La seconda fase mira a rendere stabile il comportamento alimentare attraverso la normalizzazione delle porzioni e la scelta della qualità degli alimenti, e a ridurre l’eccessiva preoccupazione per il peso e le forme corporee.

Pianificare l’alimentazione

Quanto mangiare:

• 3 pasti al giorno più 1 spuntino
• non lasciare passare più di 4/5 ore tra un pasto e l’altro
• non saltare i pasti e gli spuntini
• non mangiare tra un pasto e l’altro
• se la persona sente di aver perso il controllo, ciò non deve essere vissuta come una catastrofica

Quanto:

• fare giuste porzioni, all’inizio facendoti aiutare da qualcuno

Che cosa mangiare:

• Seguire il Menù più indicato per la persona dove sono indicate le quantità e i gruppi alimentari.

Dove mangiare:

• Seduta a tavola con altre persone

In quanto tempo:

• Consumare il pasto in 45-60 minuti.

Alimentazione meccanica

MANGIARE MECCANICAMENTE significa cercare di attribuire il proprio comportamento alimentare non ai propri pensieri problematici sul peso, aspetto fisico ecc., ma al fatto che si sta seguendo un programma terapeutico. Mangiare meccanicamente serve a non perdere il controllo sul cibo e non ingrassare. Il cibo deve essere considerato come una medicina che va assunta indipendentemente da ciò che si pensa o si sente.

“Sapere che tutto è programmato all’inizio della settimana, per cui la persona con bulimia sa cosa comprare e cosa mangiare, tranquillizza tantissimo”.

3 La terza fase prevede l’applicazione di procedure finalizzate a prevenire le ricadute, a mantenere i risultati raggiunti durante il trattamento e alla preparazione della fine della terapia.

Permalink 421 parole da admin Email , 3526 visite • 1 feedback

Indirizzo Trackback per questo post:

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Per favore, inserisci i caratteri che vedi nel disegno sopra. (case insensitive)

Commenti, Trackbacks, Pingbacks:

Commento di: help with assignment uk [Visitatore] Email · https://www.assignmentcrux.co.uk
Every person has right to enjoy his life. People can entre in different fields and can get opportunities as well. People need to develop self confidence to adopt any profession. With specific profession they can provide coaching also to many people.
PermalinkPermalink 12.01.18 @ 06:19

Lascia un commento:

La tua email non comparirà nel sito.
Il tuo URL sarà visualizzato.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Per favore, inserisci i caratteri che vedi nel disegno sopra. (case insensitive)

Post Precedente: Trattamento cognitivo comportamentale della fobia socialePost Successivo: Enuresi: caratteristiche tipiche

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Starbene: mente-corpo

Dott.ssa Maria Narduzzo
Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Terapeuta EMDR
Docente dell'Istituto Watson
P.Iva 09100990010
Cell 3337130974
Vedi Attività


Riceve ad Orbassano
Studio Privato
Via Roma 47
www.psicologo-orbassano.it

Riceve a Torino
presso Studio Medico Crocetta
C.so Galileo Ferraris, 107
www.studiocrocetta.it
maria.narduzzo@gmail.com

Directory segnala sito DirectoryItaliana

Psicologia: La categoria di HelloDir.com che tratta di Psicologia

Scambio Link

Psycommunity

Vedi opuscolo sul panico

Prima di aggiungere un commento è necessario prendere visione e approvare l'informativa sulla privacy.

Cerca

Chi c'é online?

  • Untenti ospiti: 17

Syndicate questo blog Feeds XML

What is this?

powered by
b2evolution