Aree di intervento: Disturbi dell'Evacuazione, Encopresi, Enuresi

22.11.07

Trattamento dell'enuresi

00:55:42, Aree di intervento: Enuresi  

Modello del controllo corticale

Il bambino possiede alla nascita il riflesso di svuotamento della vescica che si manifesta quando la pressione all’interno della vescica causata dall’accumularsi dell’urina, oltrepassa un valore critico.

Man mano che il bambino cresce, non usa più tale riflesso di svuotamento, ma riesce intenzionalmente a trattenere l’urina e a saper svuotare la vescica nel luogo appropriato. Ciò viene permesso grazie alla maturazione dell’apparato urinario e al controllo inibitorio della corteccia cerebrale.

Nel caso di un mancato sviluppo del sistema interno di controllo come avviene nell’enuresi primaria (il bambino, dalla nascita, ha bagnato il letto quasi ogni notte), il trattamento psicoterapico tenderà a favorire l’acquisizione del controllo corticale.

La tecnica usata è quella del “campanello”: che si basa sull’uso di un allarme acustico che suona immediatamente quando il bambino nel sonno emette le prime gocce di urina. Il risveglio deve essere immediato, il bambino dovrà alzarsi, andare in bagno e svuotare completamente la vescica. Qualora il bambino avesse troppo sonno e non volesse alzarsi, i genitori devono farlo comunque alzare dal letto, per andare in bagno. E’ importante spiegare al bambino l’importanza della sua collaborazione.

Dopo un numero relativamente ridotto di risvegli, il bambino impara a percepire le contrazioni vescicali che precedono la minzione e a svegliarsi prima dell’emissione dell’urina.

I risultati si ottengono già dopo 15-20 giorni, ma la terapia deve essere protratta per almeno due mesi per consolidare tale controllo.

Tale trattamento deve essere attuato non prima dei 6 anni, per permettere al bambino di raggiungere una certa maturazione cognitiva e fisiologica, che permette la remissione spontanea del problema enuretico.

Modello della mancata maturazione

Secondo le ricerche sperimentali, i bambini enuretici hanno una ridotta capacità di contenimento della vescica, che può essere particolarmente piccola. Questi bambini appena avvertono lo stimolo sembra che non riescono a trattenere e devono subito urinare (sindrome dell’urgenza), inoltre urinano frequentemente nel corso della giornata (10-12 volte).

E’ consigliabile effettuare una ecografia della vescica per verificare le dimensioni della stessa.

A livello psicoterapico si insegnerà al bambino a trattenere poco per volta l’urina per tempi progressivamente più lunghi, finchè riuscirà a controllare livelli massimi di pressione della vescica. All’inizio il bambino aspetterà pochi minuti prima di urinare, poi 5, poi 10,…

Tendenzialmente i bambini urinano dalle 3 alle 7 volte durante il giorno e saltuariamente si svegliano durante la notte per urinare. I bambini enuretici, urinano spesso anche 10-12 volte. Il terapeuta chiederà ai genitori di monitorare per una settimana il numero delle volte e a che ora il bambino urina.

Permalink 424 parole da admin Email , 8671 visite • 2 feedbacks

19.11.07

Consigli per i genitori di bambini che soffrono di enuresi

14:17:52, Aree di intervento: Enuresi  

Cosa può fare un genitore per aiutare il proprio figlio che soffre di enuresi?

1.Il bambino non va mai sgridato: è dimostrato che il rimprovero aggrava la situazione.

2. Nel caso che anche i genitori abbiano sofferto di enuresi, comunicarlo al bambino può avere per lui un effetto rassicurante. Infatti il sapere che anche il papà o la mamma hanno avuto lo stesso problema e lo hanno superato è per lui di conforto e aiuta la guarigione

3. Abituare il bambino a bere poco la sera per non aumentare il volume di urina nella vescica.

4. Far svuotare completamente la vescica al bambino prima di andare a letto.

5. Correggete l’eventuale stitichezza

Permalink 107 parole da admin Email , 7274 visite • 4 feedbacks

05.10.07

Quando è giusto iniziare a curare l'enuresi?

12:53:14, Aree di intervento: Enuresi  

E'importante considerare che nella maggior parte dei casi, l’enuresi si risolve in modo spontaneo.

L’enuresi diventa un problema dopo i cinque - sei anni (per la precisione 5 nella femmina e 6 nel maschio), ma l’età più giusta per iniziare un trattamento è dopo i 7 anni.

Può essere opportuno ricorrere alla terapia anche nei casi in cui l'enuresi pur non presentandosi in maniera frequente, rappresenta per il bambino causa di sofferenza, vergogna e disagio.

Permalink 73 parole da admin Email , 3321 visite • 2 feedbacks

Sesso ed enuresi: esistono bambini più predisposti?

12:35:05, Aree di intervento: Enuresi  


In età pediatrica vi è una prevalenza di bambini che soffrono di enuresi, rispetto alle bambine. Tale differenza scompare in età adulta.

La caratteristica di avere un sonno molto profondo è comune ai bimbi enuretici, a prescindere dal sesso.

Permalink 37 parole da admin Email , 10732 visite • 7 feedbacks

L'enuresi è ereditario?

12:30:29, Aree di intervento: Enuresi  

Circa il 75% di tutti i bambini con Enuresi ha un parente biologico di primo grado che ha sofferto del disturbo.
Il rischio di Enuresi è da 5 a 7 volte maggiore nei figli di un genitore con una storia di Enuresi.
Diversi studi in letteratura evidenziano che la concordanza per il disturbo è maggiore nei gemelli monizigoti che nei dizigoti.
Nell'enuresi secondaria è importante considerare gli aspetti emozionali, affettivi e relazionali, per la genesi e il mantenimento di tale disturbo.

Permalink 75 parole da admin Email , 12483 visite • 2 feedbacks

:: Pagina Successiva >>

Dicembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Starbene: mente-corpo

Dott.ssa Maria Narduzzo
Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Terapeuta EMDR
Docente dell'Istituto Watson
P.Iva 09100990010
Cell 3337130974
Vedi Attività


Riceve ad Orbassano
Studio Privato
Via Roma 47
www.psicologo-orbassano.it

Riceve a Torino
presso Studio Medico Crocetta
C.so Galileo Ferraris, 107
www.studiocrocetta.it
maria.narduzzo@gmail.com

Directory segnala sito DirectoryItaliana

Psicologia: La categoria di HelloDir.com che tratta di Psicologia

Scambio Link

Psycommunity

Vedi opuscolo sul panico

Prima di aggiungere un commento è necessario prendere visione e approvare l'informativa sulla privacy.

Cerca

Chi c'é online?

  • Untenti ospiti: 28

Syndicate questo blog Feeds XML

What is this?

powered by
b2evolution