Categoria: La trappola dell'abbandono

06.02.08

Le origini della trappola dell'abbandono

14:43:47, Aree di intervento: La trappola dell'abbandono  

Quali sono le origini della trappola dell'abbandono?

1 Uno dei vostri genitori è morto

2 Uno dei vostri genitori è andato via di casa quando eravate piccoli

3 Quando eravate piccoli vostra madre è stata ricoverata in ospedale per diverso tempo

4 Siete stati separati dai vostri genitori per un periodo di tempo prolungato

5 Siete stati allevati da diverse baby sitter

6 Siete stati mandati in istituto, collegio o presso parenti per motivi familiari

7 I vostri genitori litigavano spesso quando eravate piccoli, così che voi temevate che la famiglia si sarebbe disgregata

8 Avete perso l'attenzione di un genitore, in misura rilevante, per esempio per la nascita di un fratello o perchè il genitore in questione si è risposato

9 I vostri genitori hanno divorziato quando eravate piccoli

10 Vostra madre era una persona incostante, a causa di una depressione, dipendenza da alcol, frequenti esplosioni di rabbia, per cui spesso si disinteressava di voi.

11 I vostri genitori erano spesso assenti per motivi di lavoro

12 Vostra madre si è occupata prevalentemente di un parente malato, dedicandovi poco spazio ed attenzione

Permalink 166 parole da admin Email , 8014 visite • Invia feedback

11.01.08

La paura di perdere le persone

Ti prego non lasciarmi!!

Marica

"... tutte le volte che mio marito deve partire per lavoro, per me è una tragedia.

Piango, mi dispero, faccio scenate, nonostante lui cerchi di rassicurarmi sul fatto che mi vuole bene, che mi telefonerà e che tornerà presto. Ma nonostante tutto ho paura che lui si allontani da me e che per qualche motivo non mi voglia più bene.

Mentre lui è via piango e provo profondi sentimenti di solitudine, mi sento abbandonata ed avverto la sensazione di non potermela cavare da sola.

Quando lui torna non riesco ad essere contenta. Provo rabbia nei suoi confronti, non gli parlo, sono fredda e distaccata. Voglio punirlo perchè lui è andato via".

Angelo

"La mia vita è costellata da continue storie d'amore con donne, da cui puntualmente vengo lasciato. Vivo con la paura costante di rimanere da solo per tutta la vita e che non troverò mai nessuno che vorrà rimanere al mio fianco.

Già all'inizio della relazione mi lascio andare, sono completamente coinvolto. Dopo poche settimane, mi capita di dire ti amo. Sono passionale, dò tutto me stesso. Se mi sembra che la mia compagna è un pò distaccata la accuso di non volermi abbastanza bene.

Alla fine, le donne scappano e si realizzano, così, le mie paure che tutto finisca".

Gino

Soffro da morire quando finisce una relazione. Piango, provo una forte angoscia, ansia e un forte disagio quando sono a contatto con le altre persone.

Continuo a pensare e a ripensare a tutti i momenti belli trascorsi insieme, alla passeggiate mano nella mano, ai nostri abbracci e all'intimità.

L'idea di non sentirla, di non vederla e di poterla perdere per sempre mi fa soffrire tantissimo.

Non mi dò pace, cerco di capire il perchè sia tutto finito. Non accetto, non voglio.

Guardo il cellulare con la speranza di ricevere sue notizie. Mi impongo di non chiamarla, ma puntualmente le telefono. Le chiedo di rivederci, di stare insieme, perchè non resisto, non posso stare senza di lei.

Mi rendo conto che anche con gli amici cerco di essere gentile ed accondiscendente, per non offendere e per la paura di perdere.

Da ragazzo ho tentato il suicidio quando la mia fidanzata decise di lasciarmi.

Permalink 363 parole da admin Email , 7398 visite • 1 feedback

Dicembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Starbene: mente-corpo

Dott.ssa Maria Narduzzo
Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Terapeuta EMDR
Docente dell'Istituto Watson
P.Iva 09100990010
Cell 3337130974
Vedi Attività


Riceve ad Orbassano
Studio Privato
Via Roma 47
www.psicologo-orbassano.it

Riceve a Torino
presso Studio Medico Crocetta
C.so Galileo Ferraris, 107
www.studiocrocetta.it
maria.narduzzo@gmail.com

Directory segnala sito DirectoryItaliana

Psicologia: La categoria di HelloDir.com che tratta di Psicologia

Scambio Link

Psycommunity

Vedi opuscolo sul panico

Prima di aggiungere un commento è necessario prendere visione e approvare l'informativa sulla privacy.

Cerca

Chi c'é online?

  • Untenti ospiti: 19

Syndicate questo blog Feeds XML

What is this?

powered by
b2evolution